È in arrivo la primavera! Scopriamo insieme le varietà di fiori di questo periodo 🙂

Quale occasione migliore per scoprire le varietà di fiori di questa meravigliosa stagione?

Eccone alcune da coltivare nel vostro giardino o balcone:

Anemoni: sono fiori colorati molto facili da coltivare. I principali colori sono: bianco, roseo, giallo, azzurro, rosso.

Begonie: sono fiori a bulbo, con un’ampia varietà di fiori dai molti colori. Sono coltivate solitamente per la bellezza del fogliame: le foglie sono lucide e vanno dal verde al purpureo.

Fresie: è utilizzata molto come pianta ornamentale nei giardini e vanta una grande molteplicità di colori: bianco, giallo, rosso, arancione… Per coltivarli, l’esposizione ideale è in pieno sole.

Giacinti: il fiore è profumatissimo e colorato. Il nome deriva dal personaggio mitologico Giacinto, il ragazzo amato e successivamente ucciso per errore dal dio Apollo.

Gerani: uno dei fiori più diffusi sui nostri balconi e terrazzi. Vanno annaffiati molto spesso, anche tutti i giorni durante la stagione calda. Ma attenzione ai ristagni d’acqua che possono rovinarli e indebolirli.

Gerbera: è un fiore molto simile alla margherita ma con i petali più lunghi e appuntiti di colori molto decisi (bianco, viola, lilla, giallo, rosso e arancione).

Iris: è uno dei fiori primaverili più semplici e colorati. Sono adatti ad essere coltivati sia in giardino che in vaso.

Margherite: un fiore molto conosciuto, che mette subito allegria grazie ai suoi petali colorati.

Narcisi: è tra i primi fiori a sbocciare in primavera. Molto facili da coltivare sia in vaso che in giardino, perché richiedono pochissime cure. Sono fiori allegri e dai colori solari.

Primule: il fiore primaverile per eccellenza, non può mancare in nessun giardino e nemmeno sul balcone.

Tulipani: sono fiori delicati capaci di abbellire giardini, terrazzi e balconi. Richiedono minime cure e danno grande soddisfazione.

 

Esistono moltissime altre varietà di fiori primaverili.
Voi, quale conoscete?